Privacy Policy

Album cine-fotografico

Questa pagina è in costruzione ed è destinata a contenere le immagini , i filmati, le caricature, le riproduzioni di libri e riviste riguardanti gli spettacoli che hanno visto Jimmy come protagonista. Il materiale è abbondante ed interessante ma è, spesso, difficile capire se è soggetto  o meno a limitazioni per quanto riguarda il diritto d’autore.

Iniziamo con alcune immagini   dell’album fotografico di famiglia  Queste immagini fanno parte di un album che la famiglia ha voluto rendere disponibile   non solo ai familiari più stretti ma anche a tutti coloro che amano questo grande artista pubblicandolo su FaceBook,

Jimmy Savo, sposa il 1° luglio 1918 in Newark (New Jersey) Frances Victoria Browder, in arte Franza, con cui aveva recitato, sia pure per un breve periodo, a teatro.  Da questa unione nasce Jimmy Vincent Savo junior (scomparso nel 2002).

 

A scopo di prova un album dedicato a “Once in a Blue Moon” con un breve estratto dal lungometraggio. Il film del 1935, diretto da Ben Hecht, con Jimmy Savo protagonista. Ben Hecht aveva diretto l’anno precedente la coprotagonista, Helen Whitney Bourne, al suo esordio cinematografico. Helen, figlia del facoltoso industriale George Galt Bourne, sposò nel luglio del 1939 il finanziere Stanton Griffis ed, in seconde nozze l banchiere Arthur Osgood Choate Jr. recitava per passione, come è facile intuire!

 

Il maggiore auccesso teatrale di Jimmy Savo, fu  “The Boys from Syracuse” una commedia musicale con musica di Richard Rodgers e testi delle canzoni di Lorenz Hart e la regia di George Abbott . Tratto da “The Comedy of Errors”, una delle prime commedie di Shakespeare, a sua volta a sua volta liberamente basata su un’opera romana,del II secolo a. C.,  “Menecmi”, o Fratelli gemelli di Plauto. Il musical debuttò  all’Alvin Theatre il 23 novembre del 1938  e chiuse i battenti il 10 giugno 1939 per un totale di 235 repliche, dopo diverse anteprime,  a Boston e New Haven.

Le immagini di scena sono  di proprietà di “The New York Public Library” con un paio di brani della colonna sonora, eseguiti dall’autore delle musiche, Richard Rodgers, tra cui la celebre “Falling in love with love”.

Ancora a cinema con “Carry on Sergeant”,   il primo lungometraggio realizzato in Canada, nel 1928, all’epoca del muto, e costato una cifra enorme per quei tempi, mezzo milione di dollari, fu commissionato per ricordare la partecipazione del paese alla prima guerra mondiale e per onorarne i caduti. Facendo parte dell’impero britannico, il Canada aveva l’obbligo di partecipare alle attività belliche che interessavano l’Inghilterra e, pertanto, schierò i propri uomini a fianco degli alleati, contro la Germania, presso il confine franco-belga-tedesco. Questa breve presentazione ripercorre la storia dell’amicizia fraterna fra Cyd Small, Jimmy Savo,  e Bob MacKeyHugh Buckler, prima fuochisti nella stessa acciaieria e poi insieme al fronte.

All Star Summer Revue” è stato uno spettacolo televisivo amerivano, con un grande seguito , andato in onda dal 1950 al 1953, essenzialmente nei mesi estivi in prosecuzione di 2 vecchi show (“’Four Star Revue‘” diventato “’All Star Revue” prima e “All-Star Summer Revue”, poi) La puntata del 2 Agosto del 1952 ospita, come padrone di casa, Jan Murray, Dorothy Claire cantante, i ballerini Tommy Wonder and Margaret Banks, il gruppo acrobatico the Dassies e, come ospite d’onore Jimmy Savo. Qui viene presentato una sintesi con i frammenti che riguardano, essenzialmente,  Jimmy. La storia di questo documento televisivo vede impegnati, in prima persona, Frank Cullen , studioso del vaudeville, che dal Nuovo Messico ha recuperato   e inviato il video a Franco della Rosa, il primo, in Italia,  impegnato a diffondere e valorizzare  la storia e le opere dell’artista di origini stiglianesi.  Gli approfondimenti nella pagina dedicata alla tv su questo sito, sul sito di Della Rosa, altre informazioni ed il link all’intero video.

“Merry go round of 1938” è un film musicale della Universal Studios’, seconda la moda del tempo, al punto che la data nel titolo, oltre a prolungarne la vita cinematografica di un anno, essendo stato girato nel 1937, lasciava aperta la possibilità che potesse avere dei “sequel” negli anni successivi, anche se ciò, poi, non si è avverato. Per saperne di più

…I momenti d’oro sono forniti da due geni comici di Broadway  Bert Lahr, cantante in  concerti di burlesque con  “Song of the Woodman“, e Jimmy Savo, il pagliaccio degli elfi, che Charlie Chaplin ha definito il più grande pantomimista del suo tempo, che canta mentre tenta di trattenere il diluvio  in uno dei suoi numeri, “River Stay ‘Way from My Door“…(Frank Cullen, uno dei massimi esperti di vaudeville, autore di “Vaudeville, Old & New”)

Nel preview che riguarda essenzialmente Jimmy Savo è possibile ammirarlo in alcuni dei numeri che eseguiva nei taetri di vaudeville. L’intero film è accessibile dal sito di Franco Della Rosa.

A seguire tre motivi popolari nell’interpretazione di Jimmy e di altri artisti del Café Society , il prestigioso cabaret newyorkese, in cui Jimmy si è esibito fino al 1947, anno in cui il club è stato chiuso.